Go to Top

Catena del Monte Bianco

Dal Col de la Seigne al Col Ferret passando per alcune delle più belle cime delle Alpi fino a sua maestà del Monte Bianco, la catena del Tetto d’Europa è un susseguirsi di guglie, cime, vette di incomparabile bellezza.

Sarà per lo straordinario scenario, per la varietà di paesaggi, per i colori della natura, dal bianco della neve al verde smeraldo di prati e pascoli, ma è impossibile non restare affascinati davanti alla magnificenza della Catena del Monte Bianco.

Per 40 km si susseguono una dopo l’altra montagne e cime mitiche come les Pyramides Calcaries, l’Aiguille du Glaciers, il Monte Bianco, il Mont Maudit, il Mont Blanc de Tacul senza dimenticare il Dente del Gigante e Les Grandes Jorasse che da Courmayeur Mont Blanc si stagliano in verticale fino a raggiungere i 4.000 m delle vette. Vista da Courmayeur la catena del Monte Bianco è impressionante. D’estate o d’inverno è come se il Massiccio del Tetto d’Europa aprisse le sue grandi braccia e il suo immenso cuore per lasciare che dentro e attorno a lui si possano vivere tante esperienza diverse.

A qualcuno basta guardare la Catena del Monte Bianco, magari da diverse angolature, per capirne le tante anime e una bellezza che lascia sempre con il fiato sospeso. Per godere di questo spettacolo i più non devono fare neanche un passo grazie alle Funive del Monte Bianco, mentre altri preferisco immergersi a pieno in questa meraviglia naturale, facendo alpinismo, freeride, trekking o passeggiate o, addirittura, decidono di girarci attorno a piedi o in mountain bike, provando la straordinaria esperienza del Tour du Mont Blanc.

Il Monte Bianco e la sua catena sono così: a chi sa apprezzarli sono capaci di donarsi completamente.

DIFFICOLTÀ
ACCESSIBILITÀ

Luoghi e attrazioni

 

Ospitalità

 

Servizi

 
Homepage