Go to Top

Tor des Géants, l’Endurance Trail più duro al Mondo

Il Tor des Géants è il trail dei record, 330 km da percorrere, 24.000 m di dislivello positivo da affrontare, 150 ore di tempo per concluderlo e un’unica spettacolare regione, la Valle d’Aosta.

Il Tor des Géants, “giro dei giganti” in dialetto valdostano, è la prima e unica gara di trail che unisce la lunga distanza all'individualità del corridore.

Partenza e arrivo sono a Courmayeur Mont Blanc ma la gara coinvolge tutta la regione Valle d’Aosta lungo i suoi bellissimi sentieri ai piedi dei più importanti 4000 delle Alpi.

E’ considerato l’ultra trail più duro del mondo, il percorso si snoda lungo le due Alte Vie della Valle d'Aosta con partenza e arrivo a Courmayeur Mont Blanc per un totale di circa 330 km (200 miglia) e 24.000 metri di dislivello positivo, seguendo per prima l'Alta Via n°2 verso la bassa Valle e ritornando per l'Alta Via n°1. Lungo il tracciato sono previsti diversi punti di ristoro, riposo e soccorso.

Il Tor des Géants è una gara ultra trail unica e spettacolare, per lunghezza, bellezza dei paesaggi, durezza del percorso, un' emozione grandissima per chiunque partecipi come corridore, come spettatore o come volontario.

Ricordiamo che i posti sono limitati e quindi per poter partecipare alla corsa è necessaria una pre-iscrizione tramite il sito internet ufficiale del Tor des Géants.

Questa corsa, oltre ad essere particolarmente lunga, comprende numerosi passaggi in altitudine e le condizioni possono essere molto difficili (notte, vento, freddo, pioggia o neve). Un accurato allenamento e una capacità reale d'autonomia personale sono indispensabili alla riuscita di questa avventura individuale.

Non ci sono limitazioni specifiche per l'iscrizione al Tor des Géants, ma è vivamente consigliato aver già partecipato ad altri trail lunghi e di più giorni, prima di questa prova.

Per info e iscrizioni www.tordesgeants.it

Il Tor, come viene chiamato, non è una solo una gara per chi partecipa, ma sfida, traguardo, amicizia, condivisione del limite, difficoltà nel tornare alla normalità, malinconia della quota, urla di gioia, emozioni forti, adrenalina e strapiombi.

E’ un’esperienza unica sia per chi partecipa che per chi assiste, come supporter, come curioso, volontario o appassionato. Un’incredibile epopea umana e sportiva da vivere a 360° sui sentieri più belli della Valle d’Aosta (Alta via n.1 /Alta via N.2).

Giunto alla sua terza edizione può vantare un incredibile numero di storie e aneddoti, a testimonianza della sua fama, accanto all’Albo d’oro dei vincitori, ne ha uno speciale, quello degli ultimi finisher, osannati più dei primi.

I Vincitori

2010 Ulrich Gross e Anne Marie Gross

2011 Jules H. Gabioud e Anne Marie Gross

2012 Oscar Perez e Francesca Canepa

2013 Iker Karrera e Francesca Canepa

2014 Franco Collé e Emilie LeCompte

Ultimi finisher

2010 Gigi Riz

2011 Gianni Savoia

2012 Fracis De Stefani

2013 Michele Zanato e Claude Denaix

 

Luoghi e attrazioni

 

Ospitalità

 

Servizi

 
Homepage