Go to Top

Courmayeur Mont Blanc, tra dolci sentieri e rilassanti passeggiate

A Courmayeur Mont Blanc ti aspetta una montagna in versione « slow », tutta da scoprire

Praterie alpine e boschi di larici, impetuosi torrenti di montagna e laghetti glaciali , silenzi e natura incontaminata, il lato “slow” del Monte Bianco è un piacere da assaporare in tutta tranquillità .

Passeggiare nel silenzio della natura, scoprire le impronte degli animali e perdersi nei colori della vegetazione a Courmayeur Mont Blanc ti consigliamo i percorsi più affascinanti: dai sentieri panoramici delle valli laterali Vény e Ferret all’anello Ermitage-La Suche –Tirecorne, il Massiccio offre alla vista un paesaggio alpino di inestimabile bellezza.

In Val Vény, da non perdere la spettacolare morena del ghiacciaio del Miage con i suoi laghetti glaciali. Affascinante è anche il Col de la Seigne dove si può visitare la Casermetta omonima sede del centro studi di Fondazione Montagna Sicura. D’estate, la struttura apre al pubblico organizzando laboratori, corsi e seminari sul paesaggio alpino, i ghiacciai, la flora e la fauna. Infine, le passeggiate nel bosco del Peuterey e al rifugio Elisabetta sono un vero must per rilassare anche le menti più stanche.

Nella dolce Val Ferret, luogo ideale per crogiolarsi al sole immersi nei silenzi della natura incontaminata, consigliamo la passeggiata da Planpincieux a Lavachey e la visita ai rifugi Bertone e Elena, per gustare un’ottima polenta circondati dalla catena del massiccio del Monte Bianco.

Nei dintorni di Courmayeur è d’obbligo una passeggiata nei boschi di Plangorret e se non siete ancora stanchi vi consigliamo l’anello Ermitage-La Suche – Tirecorne.

Suggestivo anche il sentierio del Grand Ru, che collega i campi da tennis del Pussey al Villair inferiore e l’area dei boschi di Dolonne.

Luoghi e attrazioni

 

Ospitalità

 

Servizi

 
Homepage